…A Pino ….

Saturday 17 February 2007

Un Angelo
dalle ali bruciate
ha spiccato il volo.
Un’aquila
dalla voce d’usignolo
è salita in cielo. E da lassù
canta l’amore e grida la rabbia
che esplode nel cuore di chi sogna l’oblio
e ruba le note all’universo
per regalarle a Dio. E soltanto il vento
raccoglie il suo dolore
nel silenzio eterno.
Riposa in pace Pino…


Martedì  17 Febbraio 2009  sono 2 anni

Ciao  Pino  mi  mancherai  sempre

“L’uomo che amava le pietre”

ti voglio salutare ancora con le parole del tuo amico giornalista

…………

………………

…Provò una sensazione graduale di distacco ed osservò nuovamente il sole, ormai sulla linea dell’orizzonte.

Fissò le pietre davanti a sé, perduto nei suoi pensieri, e sussultò, sentendo una mano posarsi sulla spalla.

La morte gli sorrise.

Era una donna non più giovanissima, ma ancora molto bella,

non orba  e camusa come viene raffigurata nell’iconografia

tradizionale, ma dal sorriso dolce e dallo sguardo comprensivo.

Lanciò un’occhiata alla sua città, che gli sembrò più scheletrica di come la morte stessa si dovesse raffigurare.

Sorrise d’un sorriso amaro alla città e rivolse un sorriso aperto alla donna di fronte a lui, che gli porgeva una mano.

“Come una pietra…” disse

“Eterna…” lei rispose.

Ciao  fantasma…
una  tenda  si  muove
brividi  lungo  la  schiena…
ti  cerco  con  lo  sguardo
che  scema!
a  volte  ti  parlo
un  dialogo  solitario
mi  rispondi  nella  mente
continuo  il  discorso
mi  sembra  di  sentire
un  bacio  tra  i  capelli
mi  manchi…
ciao fantasma….

fufy

AMICO BUONO E UNICO

AVEVO SCRITTO IL CONTENUTO QUI SOTTO PERCHE’ ERANO DIVERSI GIORNI CHE NON ERA PIù ATTIVO IL SITO WWW.PINODENUZZO.COM E VISTO CHE E’ RITORNATO AD ESSERE ATTIVO EVIDENTEMENTE DA STANOTTE PERCHE’ SINO A IERI SERA NON ERA IN FUNZIONE…
COMUNQUE SIA SONO FELICE CHE TUTTO SIA RITORNATO COME PRIMA …. ANCHE SE NON TUTTO PURTROPPO. GRAZIE A CHI LO HA RIATTIVATO. GRAZIE DI CUORE.
Ieri sera girando per internet ho trovato questa foto, ovviamente sono due foto una sull’altra, la persona in primo piano è Pino, e lo sfondo è la facciata di casa sua,
con la scritta che si vede. Non so quanto sia stato giusto scrivere sulla sua facciata, che lui aveva appena finito di fare e che ne andava tanto orgoglioso, anche se le parole sono state scritte a tributo certamente, perchè Pinuccio era così, UNICO. Ma invece di questo non era meglio cercare di continuare a fare vivere il suo spirito , la sua anima, la sua forza e umanità, CERCANDO DI MANTENERE ATTIVO il suo sito? Perchè, mi domando è stato chiuso il suo sito?, Pino in quel sito ci aveva messo tutta la sua anima, il suo lavoro, il suo entusiasmo, e lo aveva messo a disposizione di tutti. Non so se Pino potrà mai vedere dal cielo dove ora si trova questo fatto, ma sicuramente ne avrebbe un grandissimo dispiacere. Io non so perchè è stato chiuso, sicuramente ci sarà stato un problema tecnico di fondo, ma chiedo a chi può fare qualcosa,  di fare in modo che il sito dell’Arch. Pino De Nuzzo ritorni ad essere parte di internet, a disposizione di tutti coloro che lo hanno stimato, che hanno collaborato con lui, che lo hanno spronato a fare di più, ai suoi allievi, ai suoi studenti, ai suoi cari,che gli hanno dato fiducia e che certamente Pino ha contraccambiato in modo altruistico e generosamente come è sempre stato nel suo modo di essere, nel suo stile, da quando l’ho conosciuto. Vi prego fate ritornare www.pinodenuzzo.com Fulvia

……dove sei?….

Io sempre io

Addio Grande Amico Mio Resterai Sempre Nel Mio Cuore

 

  

Saturday 17 February 2007

Un insieme di chissà quali cause ha provocato un tragico avvenimento
Che ha distrutto la vita di un uomo,
Qualche ora fa si è tolta la vita l’Architetto Pino De Nuzzo, è stato trovato impiccato nel suo studio in via F. A. Astore intorno alle 18.00.
Il link al suo sito www.pinodenuzzo.com
Ultimo aggiornamento ( Monday 19 February 2007 )